Sono le tre del pomeriggio di un giorno qualunque, di un giorno come tutti gli altri. Invece io oggi più che mai sento la tua mancanza. Oggi più che mai sento che niente può farmi tornare il sorriso. Vorrei abbracciarti forte, questo sicuramente mi farebbe stare meglio. Vorrei che tu fossi ancora qui con me, ti vorrei qui almeno per un giorno in più, per dirti quello che sento, per dirti tutto. Per dirti che dopo che mi hai lasciata nessuno ha più preso il tuo posto, che tu sei ancora dentro me come nessuno è riuscito ad entrarci mai, che il mio cuore continua a battere per te, a battere forte. Ogni volte che leggo o sento il tuo nome, ogni volta che mi capita di vedere una tua foto, ogni volta che per un minimo secondo mi passa per la testa il tuo pensiero. Quando penso al tuo sorriso, alle tue mani quando mi stringevano, ai tuoi abbracci e ai tuoi baci. Batte, batte forte, sempre, quando penso a te. Vorrei che fossi qui per darti l’ultimo bacio, per dirti addio, come non sono riuscita a fare. Mi mancano i tuoi occhi, quando si incrociavano con i miei. Quando con un semplice sguardo mi facevi sorridere, già, a te bastava guardarmi per farmi star bene. Mi manca tutto, di te, di noi! Mi mancano i nostri piedi che camminano sul mare, le nostre mani sporche di sabbia che si stringono, i nostri corpi bagnati che si strusciano e le nostre labbra salate che si toccano. Quanto mi manca, quanto mi manchi. E forse l’avrò ripetuto troppe volte, e scusa se sono ripetitiva, ma mi manchi esageratamente tanto. Dopo un anno, io sono ancora qui, con il cuore in gola, a scrivere per te, come non ho mai smesso di fare, ogni giorno, da quando mi hai lasciata. Ogni giorno ho pensato a te, ogni minuto, ogni secondo.. Ti ho scritto, ho parlato sempre di te e di me, di come stavo bene quando c’eri. Di quanto solo i tuoi messaggi mi facevano stare bene. Non smetterò mai di dirlo, che sei stato l’unico che è riuscito ad entrare dentro me e a rendermi FELICE!